L’importanza di continuare il tuo Percorso di Formazione

Percorso di Formazione

Stiamo vivendo un periodo storico in cui la situazione santiaria globale influenza notevolmente tutto il mondo dei viaggi.
Quello che prima davamo per scontato, come prendere un aereo e partecipare ad un corso di formazione all’estero, negli ultimi due anni sta richiedendo sempre maggiore attenzione e cura sia nella scelta che nella programmazione.

Decidere di fare un’esperienza all’estero è un passo sempre importante ma ora più che mai dev’essere fatto in modo consapevole. Ci sono incognite e limitazioni da tenere in considerazione prima di mettersi in viaggio. Chi parte, oggi, lo fa perchè ha chiaro in mente i propri obiettivi e conosce la necessità di non interrompere il proprio Percorso di Formazione.

Perchè è così importante continuare il tuo Percorso?
Quali sono i vantaggi di una formazione consapevole e continua? Vediamolo assieme!

L’importanza di un Percorso

Percorso di formazione - start

Per raggiungere i tuoi obiettivi è necessario sia avere chiaro in mente i passi da fare e sia avere costanza e determinazione nel seguire il tuo Percorso.
Non basta fare un’unica esperienza all’estero qualsiasi per ottenere una conoscenza lingustica adeguata, una formazione professionale idonea e una maturità personale consistente.
In primis perchè ogni età prevede esperienze diverse e se non segui tutte le tappe potresti non avere le competenze necessarie o la maturità per affrontare i programmi più complessi.
In secondo luogo perchè ogni tipologia di esperienza porta vantaggi diversi che sommandosi ti permetteranno di raggiungere con facilità tutti i tuoi obiettivi personali, formativi e lavorativi.

Immagina di non aver mai messo piede fuori dal tuo Paese, non sai molto bene l’inglese e non sei mai stato da solo per più di 2 settimane…ti fideresti a vivere per un anno da solo in Canada?
Immagina ora di aver fatto una vacanza studio di gruppo gli ultimi anni delle medie, di aver preso confidenza con questo tipo di viaggio ed essere partito da solo nelle estati delle superiori e magari aver fatto uno stage lavorativo all’estero.
In quarta superiore hai persino frequentato una scuola straniera…cosa potrebbe mai spaventarti all’idea di trascorrere un anno da solo all’estero?

Seguire con costanza il tuo Percorso è quindi fondamentale per raggiungere i tuoi obiettivi. Vediamo ora come individuare questi obiettivi e come costruire il tuo programma.

“L’uomo che sposta le montagne comincia portando via i sassi più piccoli”
Proverbio cinese

L’importanza di avere obiettivi concreti

Percorso di formazione - goals

Qualche tempo fa, in un altro GEOPost, abbiamo visto come definire con consapevolezza i tuoi obiettivi e come individuare quelli più validi (leggi: Definisci i tuoi obiettivi: be S.M.A.R.T.!).
Come puoi però scegliere il tuo obiettivo se non si sa quali sono le opportunità/vantaggi che ci sono là fuori?

Ti invitiamo a dare un’occhiata alle nostre guide gratuite per scoprire i vantaggi delle diverse esperienze all’estero:
Come trovare lavoro: il Percorso vincente
7+1 motivi per fare una Certificazione Linguistica
5 motivi per frequentare un Anno Scolastico all’estero

Per trovare l’ispirazione giusta ti riportiamo anche alcune testimonianze tratte dagli articoli del sito “AlmaLaura”:

Conoscere più di una lingua straniera

Intervista a Andrea Canini,  31 anni, laureato in in Lingue e letterature straniere all’Università di Parma. Presentazione di AlmaLaurea: “Andrea ha saputo reinvestire al 100% le conoscenze apprese in tutti i lavori che ha svolto: è stato traduttore, consulente aziendale, e insegnante di italiano in Lituania, ma la scelta che più gli ha giovato dal punto di vista professionale è stata quella di aggiungere al suo curriculum una formazione di tipo economico e aziendale, che gli ha permesso di rivestire prima il ruolo di export manager e successivamente di responsabile del marketing in una grande azienda di meccanica. È questo infatti il consiglio che dà a chi segue un corso di studi come il suo e vuole entrare nel mondo delle imprese: “Imparare bene le lingue e se possibile studiare economia dopo la laurea”.
(articolo originale)

“Considero l’apprendimento delle lingue un valore aggiunto per chiunque, a prescindere dalla professione che si fa, il russo in particolar modo è un idioma in continua espansione nel settore delle vendite, e nonostante questa crescita sia iniziata anni fa, i commerciali madrelingua italiani che lo parlano sono ancora molto pochi. La maggioranza sono russi che parlano bene l’italiano. Questo secondo me è un aspetto che potrebbe essere sfruttato da un giovane che desidera differenziarsi nel mercato del lavoro.”

Andrea Canini
Fare esperienze fuori dall’ordinario

Non tutte le esperienze che puoi fare all’estero sono focalizzate sulla lingua. Alcune si concentrano sullo sviluppo di altre abilità/competenze e il miglioramento linguistico è solo un “effetto collaterale” della partecipazione a lezioni in lingua straniera.
I programmi più famosi di questa tipologia sono sicuramente i CLIL e gli STEM (GEOPost per approfondire).
Ecco un paio di citazioni sull’importanza delle competenze digitali al giorno d’oggi (GEOPost per approfondire).
(articolo originale)

Non esiste oggi un settore o un comparto in cui le competenze digitali non siano un elemento fondamentale per agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro o comunque per una proficua gestione di qualsiasi attività.

Federica Pinochi dell’azienda Benefind partner di HCM parla dell’importanza di sviluppare skill digitali nel mondo del lavoro

“L’AI oggi cresce molto velocemente, sta entrando sempre più nelle nostre vite senza che ce ne accorgiamo e le sfide che pone sono spesso complesse. Per questo sarà necessario affrontarle attraverso un approccio interdisciplinare, integrando professionisti di ambiti e saperi diversi.  
In questo senso, la sinergia tra i laureati in scienze umanistiche e sociali e i laureati in materie STEM sarà fondamentale per generare nuove idee e soluzioni creative, tenendo al contempo sempre presenti le loro possibili implicazioni etiche, sociali, economiche, comunicative. […] Mi auguro che i giovani laureati in scienze umanistiche si interessino al più presto di questo tema, perché abbiamo bisogno di loro”

Gianluca Montrucchio, Solution Manager di Consoft Sistemi parla della necessità di affiancare alle materie umanistiche elementi tecnici in ambito digitale

“Decidete che una cosa si può e si deve fare e troverete il modo.”
Abraham Lincoln

L’importanza di scegliere le tappe giuste

Percorso di Formazione - scelte

Come abbiamo detto prima ogni età il suo programma ma anche ogni obiettivo la sua esperienza.
Per questo motivo è necessario scegliere il programma giusto in base alle tue necessità.

Le esperienze sono moltissime e hanno tante caratteristiche diverse.
Puoi scegliere tra un corso formativo e un’esperienza lavorativa che a sua volta può essere uno stage non retribuito oppure un lavoro pagato.
I corsi poi sono tantissimi: corsi unviersitari, scuole superiori, corsi di lingua, lingua specializzata (es. per un lavoro preciso), preparazione alle certificazioni, corsi CLIL, STEM, corsi per insegnanti, per ragazzi giovani e per adulti…insomma un intero mondo da esploare!

Per ottenere i risultati migliori è bene quindi: definire gli obiettivi da raggiungere, capire come raggiungerli costruendo un Percorso preciso e infine scegliere quali esperienze andranno a comporre il tuo Percorso.

Studiare un piano d’azione efficace e consapevole non è semplice, per questo le nostre consulenti sono sempre a disposizione per fare quest’analisi assieme a te.

“Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo” 
Lao Tzu

Il Team di GEO è a tua disposizione per supportarti nella scelta e aiutarti per continuare la tua formazione!
Parla con noi dei tuoi progetti futuri e dei tuoi obiettivi: costruiremo insieme il tuo Percorso di formazione!


Se hai bisogno di un consiglio per il tuo Percorso contattaci, saremo liete di aiutarti!


Non perderti le ultime News dal mondo della formazione

Condividi con i tuoi amici