Novità sulla Brexit: cosa cambierà dal 29 Marzo 2019?

​Novità-Brexit_GEOInternational

29 Marzo 2019 – il Regno Unito uscirà dall’Unione Europea

Il 29 Marzo 2019 è la data fissata per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, questo evento ci ha portato a riflettere sui possibili cambiamenti che coinvolgeranno chi, tra i nostri ragazzi, parteciperà ad un soggiorno studio in Gran Bretagna.
Il termine fissato per le trattative era Gennaio e finalmente abbiamo ricevuto una comunicazione ufficiale dai nostri corrispondenti inglesi su come effettivamente varieranno le dinamiche tra poco più di un mese.
Per sciogliere ogni dubbio vi abbiamo riassunto i punti più importanti.

Dal 29 Marzo fino al 31 Dicembre del 2020 … don’t worry!
Fino alla fine del 2020 non si prevedono grosse modifiche, soprattutto per chi parte dall’Italia e intende restare in Gran Bretagna per un breve periodo di tempo. Alcuni aspetti non sono ancora stati completamente definiti e dipendono da quali accordi il Regno Unito siglerà.
Per coloro che provengono dall’UE (Unione Europea) o dal SEE (Spazio Economico Europeo) le opzioni saranno sostanzialmente due;
– se gli accordi verranno siglati (opzione che è ritenuta più probabile) fino al 2020 le cose rimarranno così come sono ora e non sarà necessario procurarsi alcun tipo di visto o documento particolare
– se non si dovesse giungere ad un accordo sarà necessario, per coloro che intendono restare nel Regno Unito per più di 3 mesi, inviare una richiesta on-line per ottenere l’ “European Temporary Leave to Remain” che varrà per i successivi 3 anni.

Quindi fino alla fine del 2020 non servirà nessuna complessa procedura di ottenimento del visto … ed il passaporto?
Sicuramente fino al 31 Dicembre del 2020 basteranno le carte d’identità e non sarà necessario il passaporto, successivamente dipenderà dagli accordi cui giungerà il Regno Unito. Quel che è certo è che per quest’anno i nostri ragazzi non devono preoccuparsi di armarsi di passaporto!

E dal 2021?
Molto probabilmente gli studenti provenienti dall’UE o dal SEE dovranno munirsi del visto ETA (Eletronic Travel Authorisation) per poi ottenere in loco un visto di studio a breve termine (Short-term Study Visa). Il Governo inglese ha dichiarato che l’intera procedurà sarà economica e di semplice attuazione.
Inoltre i ragazzi dai 18 ai 30 anni avranno accesso al visto Youth Mobility Scheme che gli permetterà di studiare e lavorare in Inghilterra per un periodo di massimo 2 anni.

Quindi fino alla fine del 2020 non sono necessari nè visti nè passaporto, dal 1° Gennaio 2021 saremo felici di aiutarvi ad attuare tutte le procedure che si renderanno necessarie per permettervi di continuare a parteciapre ai programmi di soggiorno studio nel Regno Unito!

Se sentiremo altre news vi terremo aggiornati!